Archivio tag: canali

La solidarietà di Sonia Alfano al sindaco di Barcellona P.G. (ME): “L’attacco del circolo Corda Fratres è peggio di un’intimidazione”

PALERMO, 15 MAR – “Desidero esprimere la mia vicinanza e la mia solidarietà al sindaco di Barcellona Pozzo di Gotto, Maria Teresa Collica, per l’attacco bieco e intimidatorio riservatole dal presidente del circolo ‘Corda Fratres’, con un manifesto moralmente e politicamente eversivo affisso sui muri della città. Certi ambienti e certi personaggi hanno bisogno di […]

4 Commenti Continua a leggere →

La peggio gioventù – Vita nera di Rosario Pio Cattafi/3

di Fabio Repici Anni Novanta Sarà stato per la caduta del muro di Berlino del novembre 1989, sarà stato per la conferma in cassazione delle condanne del primo maxiprocesso il 30 gennaio 1992, certo è che con l’inizio degli anni Novanta le strategie di Cosa Nostra cambiano. In realtà, forse avevano iniziato a cambiare prima, […]

Commenti disabilitati Continua a leggere →

La peggio gioventù – Vita nera di Rosario Pio Cattafi/2

di Fabio Repici Anni Ottanta Il 23 aprile 1981 a Palermo, nel giorno del suo quarantatreesimo compleanno, viene ucciso il capo dei capi di Cosa Nostra, il boss Stefano Bontade, “principe di Villagrazia”. Con la sua eliminazione (e con quella, di poco successiva, di Totuccio Inzerillo), i corleonesi guidati da Totò Riina e Bernardo Provenzano […]

3 Commenti Continua a leggere →

Quattro anni senza Adolfo Parmaliana

di Fabio Repici Oggi sono quattro anni da quel triste giovedì, plumbeo nel cielo gonfio di pioggia e nel clima morale. Quel maledetto 2 ottobre di quel maledetto 2008 Adolfo salì in auto e mandando al diavolo tutti gli appuntamenti che aveva in agenda – come mai era accaduto nell’intera sua vita – si portò […]

1 Commento Continua a leggere →

Il capo del Ros, Parente, è coinvolto nella mancata cattura del boss Santapaola

Giampaolo Ganzer, condannato a oltre 14 anni di reclusione per traffico di droga, va in pensione. Al suo posto, a capo del Ros, il generale Mario Parente. Nessuno dice una parola sulla biografia del personaggio e quindi è bene fare memoria storica. Infatti, Parente è coinvolto nella mancata cattura del boss catanese Benedetto Santapaola. La […]

18 Commenti Continua a leggere →

Giustizia: due interrogazioni su Messina e Barcellona PG

Raccogliendo le mie sollecitazioni, Italia dei Valori (per la firma di Antonio Di Pietro e Federico Palomba) ha presentato due importanti interrogazioni al Ministro della Giustizia e al Ministro dell’Interno. In una si chiede l’immediata sospensione del magistrato Olindo Canali, di recente condannato dal Gup del Tribunale di Reggio Calabria a due anni di reclusione […]

7 Commenti Continua a leggere →

SONIA ALFANO (IDV): “OLINDO CANALI CONDANNATO PER FALSA TESTIMONIANZA, SPERO CHE IL CSM E L’ANM PROVVEDANO DI CONSEGUENZA”

PALERMO, 14 MAR. – “Ci sono voluti anni e moltissime energie per dimostrare chi fosse il magistrato Olindo Canali, ma alla fine la verità è venuta a galla. Mi auguro che anche il Csm e la magistratura associata – e in particolare quella parte di Magistratura Democratica che fino a oggi l’ha protetto – prendano […]

7 Commenti Continua a leggere →

Csm, due pesi e due misure: Ingroia vs Cassata

Sulla “tirata d’orecchi” destinata al procuratore aggiunto Antonio Ingroia c’è qualcosa che non è ancora stato detto dai commentatori: il Csm adotta nei confronti dei magistrati due pesi e due misure, due metri di giudizio assolutamente inconciliabili, come il giorno e la notte, il bianco e il nero, la legalità e l’illegalità. Ci si chiede […]

24 Commenti Continua a leggere →

Centonove minacce, aggressioni, depistaggi e fughe di notizie

Poiché la mafia di Barcellona Pozzo di Gotto, in conseguenza delle decine di arresti di oltre un mese fa, è in comprensibile difficoltà, a fare da guardia pretoria al terzo livello del sistema barcellonese (Antonio Franco Cassata, Rosario Cattafi e altri) si è posto in prima linea il settimanale Centonove. Proseguendo l’operato criminale delle due […]

34 Commenti Continua a leggere →

Lettera aperta a “Liberi tutti”: facciamo insieme i nomi dei mafiosi

All’Associazione Antiracket “Liberi Tutti” di Barcellona Pozzo di Gotto (ME) Scrivo questa lettera-appello a tutti i soci dell’Associazione Antiracket di Barcellona Pozzo di Gotto (ME) “Liberi Tutti” perchè vorrei che la città del Longano rinascesse davvero, ma con profonda consapevolezza e rinnovato vigore. E soprattutto senza ipocrisie né ambiguità. Ho apprezzato le vostre dichiarazioni intrise […]

8 Commenti Continua a leggere →